LANGUAGE:
MENU

mostre

VOLI UN COLPO D'OCCHIO SUL FRIULI VENEZIA GIULIA

1 maggio - 30 giugno 2013

SEDE ESPOSITIVA
Cortile d'onore Villa Manin, Passariano, Codroipo (UD)
INGRESSO
Gratuito
ORARI
I giorni di apertura di Villa Manin dalle 9 alle 18
 
 
 
CONOSCERE DA UN MIGLIORE PUNTO DI VISTA

L’intento della mostra oltre che informare è anche quello di sensibilizzare attraverso lo strumento della fotografia aerea. Nello specifico il progetto si precisa nella messa in scena di macroimmagini di notevole impatto visivo con la rappresentazione di originali elaborazioni fotografiche di vaste porzioni del territorio della nostra regione.


Le riprese aeree sono studiate per rilevare il territorio nella sua interezza da una angolazione che ne amplifica le particolarità e i dettagli. Non si tratta di una unica foto panoramica vista dall’alto, ma di centinaia di riprese aeree che una volta unite danno un quadro d’unione uniforme e dettagliato fin nei minimi particolari senza deformazioni o alterazioni angolari che ne impedirebbero l’oggettiva lettura del territorio. L’impatto sul fruitore sarà di forte suggestione emotiva attivando stimoli di curiosità, di ricerca informativa e di approfondimento conoscitivo. Inoltre la lettura privilegiata da questo nuovo e originale punto di vista potrà coinvolgere i soggetti in modo dinamico innescando meccanismi di confronto e di interessanti argomentazioni dialettiche.

La comunicazione attraverso le immagini aeree rappresenta un efficace strumento di rigenerazione e di consolidamento dell’identità.

La caratteristica delle riprese aeree favorisce la conoscenza di realtà territoriali minori e meno frequentate.
La lettura dall’alto del nostro territorio aggiunge inoltre una motivazione didattica e una funzione pedagogica che può risultare stimolante per il coinvolgimento diretto di un pubblico soprattutto scolastico. Per la realizzazione del progetto abbiamo individuato le macro aree che si identificano nei territori specifici che caratterizzano la nostra Regione. Partendo dal mare, attraversando il porto di Trieste si circumnaviga sul territorio regionale percorrendo un itinerario ideale che interessa i luoghi più rappresentativi. L’allestimento segue la logica di questo “volo” sulla regione snodandosi lungo gli spazi individuati per la mostra.


Questi spazi espositivi sono definiti da pannelli ed elementi scenici riportanti le stampe delle riprese aeree e da spazi scenici particolareggiati rappresentanti piazze, architetture ed elementi naturalistici, vere e proprie scenografie ideali che raccordano le sezioni del nostro immaginario viaggio.