LANGUAGE:
MENU

mostre

Đuro Janeković. Fotografo croato, artista europeo

dal 28 ottobre al 19 novembre 2017 - Galleria regionale d'arte contemporanea "Luigi Spazzapan" di Gradisca d'Isonzo

La Galleria Spazzapan, dopo il rinnovo della convenzione tra l'Ente Regionale per il Patrimonio Culturale
(ERPaC), il Comune di Gradisca d’Isonzo e la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, ospita nelle sue sale
espositive dal 28 ottobre al 19 novembre 2017, con il patrocinio del Consolato generale della Croazia a Trieste, la
mostra "Đuro Janeković. Fotografo croato, artista europeo", una significativa selezione delle immagini del
fotografo zagabrese realizzate fra il 1930 e il 1935.
Negli anni Venti e Trenta il fotogiornalismo iniziò a diffondersi in Europa, con il fenomeno dell’urbanizzazione,
con l’avvento della società dei consumi e con la diffusione dello sport e degli svaghi di massa: temi presenti nel
lavoro di Đuro Janeković (1912-1989) che fu cronista della vita della sua città ad ogni livello: dalle periferie alle
strade eleganti, dalle signore alle ballerine, ai poveri e agli outsiders. Le sue numerose fotocronache furono
pubblicate sulla rivista “Kulisa” (La Scena).
Il lavoro di questo artista è stato riscoperto solo di recente in Croazia, grazie al rigoroso approccio scientifico di
Marjia Tonković, ed oggi è parte delle collezioni del MUO - Museo Nazionale delle Arti applicate e
dell’Artigianato di Zagabria
(Direttore Miroslav Gašparović). Questo Museo ha una tradizione molto consolidata
nella conservazione di collezioni fotografiche a partire dal 1939, un anno prima del MOMA di New York.
La mostra itinerante giunge a Gradisca d’Isonzo dopo la prima tappa italiana che si è tenuta nella prestigiosa sede
di Palazzo Venezia a Roma, dal 16 dicembre 2013 al 16 gennaio 2014. La seconda a Bari, nel Castello Svevo
nell’estate del 2014, la terza all’Accademia delle Belle Arti di Brera nel 2016.
Il Catalogo, preceduto da un’introduzione dell’assessore Torrenti, contiene i saggi dei curatori Marija Tonković
(PhD, Docente di Storia della Fotografia all’Università di Zagabria) e Marco Miglio (Professore di Cultura visuale
e Teorie della visione, CFP Bauer Milano).
Esposizione a cura della BIA (Beni Immateriali e Archivistici). Concept e progetto grafico Dott. Alessandro
Boscarino, Project Management Dott.ssa Elena Federica Marini.

 

ORARIO:

da mercoledì a venerdì 15.00 - 19.00

sabato e domenica 10.00 - 13.00 / 14.00 - 19.00

 

INGRESSO:

Intero 3,00

Ridotto 2,00 € (fino ai 18 anni, studenti universitari, gruppi)

GRATUITO per bambini fino ai 6 anni, over 65 anni, prima domencica del mese