LANGUAGE:
MENU

mostre

Alla ricerca dell'aura perduta.

dal 10 marzo al 3 maggio 2018 Galleria reginale d'arte contemporanea "Luigi Spazzapan" Gradisca d'Isonzo

L’imposizione alla visualità, condizione alla quale non possiamo sottrarci nella seconda modernità: questa la tematica della mostra d’arte contemporanea curata da Paolo Toffolutti dal titolo “Alla ricerca dell’Aura Perduta” che sarà presentata sabato 10 marzo 2018 in anteprima alle ore 11.00 – per la stampa e curiosi – ed inaugurata per il pubblico alle ore 18.00 presso la Galleria Regionale d’Arte Contemporanea Luigi Spazzapan di Gradisca d’Isonzo.

La mostra fa parte del progetto “L’occhio irresponsabile” realizzato da “Neo Associazione culturale” di Udine, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia ed ospitato da partner che co-producono la cultura sul territorio: Ente Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia (ERPaC), Galleria Regionale d’Arte Contemporanea Spazzapan, Comune di Gradisca d’Isonzo, Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio del FVG, Comune di Buttrio.
 

“Alla Ricerca dell’Aura Perduta” attraversa il periodo storico che va dagli anni ‘60 ad oggi, con settanta opere di artisti ormai
storicizzati, di altri sconosciuti o in corso di affermazione. Una mediazione che passa attraverso lo specchio-schermo, quello di Alice nel Paese delle Meraviglie, quello dei media, sempre più intelligente e capace di agire indipendentemente dalla volontà di chi lo calza, indipendentemente dall’intenzionalità. Un dispositivo diventato specchio del nostro narcisismo, dove incontrarsi significa esibirsi. Uno schermo che non crea relazioni, ma richiude in una ragnatela. L’azzeramento del tempo e della durata ha modificato il significato antropologico delle relazioni umane, la percezione del circostante e dell’altro.
Il titolo e i contenuti della mostra richiamano questa nuova temporaneità “proustiana” e “spilberghiana”, coniugandola al concetto di “aura” espresso da Walter Benjamin.

 

LATO A dal 10 marzo al 4 aprile 2018

Saranno esposte opere di: Marina Abramovic e Ulay, Diane Arbus, Bruno Baltzer e Leonora Bisagno, Glenn Brown, Vesna Bukovec, Jeff Burton, Diego Caglioni, Larry Clark, Sabine Delafon, Silvia Donini, Luciano Fabro, Ann Hamilton, John Hilliard+Jemima Stehli, Annibal Lopez, Iva Lulashi, Urs Luthi, Francesca Martinelli, Juan Munoz, Joseph Nechvatal, Sini Pelkki, Tadej Pogačar, Koka Ramishvili, Stefano Serretta, Jim Shaw, Davide Skerlj, Laurie Simmons, Jemima Stehli, Cesare Viel, Tanja Vujinović, Andy Warhol, Clemens Wilhelm, Valerie Wolf Gang, Metka Zupanič.
Alcune opere sono state gentilmente concesse da: Collezione Avon Campolin (Pordenone), Collezione Lipanje Puntin (Trieste),
Collezione Arta (Milano) e Prometeo Gallery (Milano).

Visite guidate del “Lato A”: dom 11.03 e mer 28.03 alle ore 16:00 e a richiesta scrivendo a neo@neoassociazione.org o telefonando al +39. 347.2713500 – Giulia Trevisan – ufficio stampa Neo associazione culturale - press@neoassociazione.org skype: neoassociazione – www.neoassociazione.org – neo@neoassociazione.org – press@neoassociazione.org

 

LATO B dal 7 aprile al 3 maggio 2018

Opere di: Masayuki Akiyoshi, Michele Bazzana, Bruno Baltzer + Eleonora Bisagno, Boris Beja, Duccio Berti, Marc Bijl, Romain Erkiletlian, Darko Fritz, Arianna Giorgi, Lek Gjeloshi, Dan Graham, Rodney Graham, Andrew Grassie, Stefano Graziani, Igor Grubic, Rudina Hoxhaj, Ugo La Pietra, Gianpaolo Minelli, Gianni Motti, Oliver Ressler, Saso Sedlacek, Caterina Erica Shanta, Alberto Vidissoni.
 

Visite guidate del “Lato B”: visite guidate: dom 08.04 e sab 21.04 alle ore 16:00 e a richiesta scrivendo a neo@neoassociazione.org o telefonando al +39. 347.2713500 – Giulia Trevisan – ufficio stampa Neo associazione culturale -press@neoassociazione.org – skype: neoassociazione – www.neoassociazione.org – neo@neoassociazione.org –press@neoassociazione.org
 

 

Il catalogo della mostra sarà disponibile in versione bilingue italiano/inglese.


 

 

ORARI:

da mercoledì a venerdì 15.00 - 19.00

sabato e domenica 10.00 - 13.00 / 14.00 - 19.00

 

INGRESSO:

Intero 3,00 

Ridotto 2,00 € (fino ai 18 anni, studenti universitari, gruppi)

GRATUITO per bambini fino ai 6 anni, over 65 anni, prima domencica del mese